“BRUNO MORASSUTTI TALKS”

San Martino di Castrozza ospita alcune architetture significative che sono state realizzate su progetto di Bruno Morassutti (1920-2008) architetto di origine padovana ma milanese di adozione, noto per la sua attività fra gli anni 50 e 90, che aveva scelto San Martino e il suo comprensorio come luogo significativo dove svolgere le sue vacanze. Rispetto a molte altre realizzazioni in località montane, “firmate” da altrettanti noti progettisti, le architetture di Morassutti, ma anche i loro spazi interni e le dotazioni di arredo, propongono una maggiore “qualità” per esempio in relazione al contesto, ma anche all’uso di tecnologie costruttive particolari per la loro epoca. Non è, in oltre casuale il riferimento al rinomato architetto americano Frank Lloyd Wright, presso cui atelier / studi (Taliesin East-Wisconsin e Taliesin West-Arizona-USA) Morassutti aveva trascorso un periodo di studio e ricerca progettuale all’inizio della sua attività fra il 1949 e il 1950.

Relatori

Francesca Franceschi, assessore alla cultura (Istruzione, Politiche Familiari e Sociali) comune di Primiero-San Martino di Castrozza

Valentina Morassutti, presidente BMP-Bruno Morassutti Project

Sara Sbetti, architetto, segretaria dell’Ordine degli architetti di Trento

Marco Toffol, architetto

Matteo Trentini, architetto, IGMA, Facoltà di Architettura di Stoccarda

Giulio Barazzetta, architetto, Politecnico di Milano,
Dipartimento ABC

Alessandro Colombo, architetto, vicepresidente BMP- Bruno Morassutti Project

Roberto De Biasi, architetto

Antonella Morassutti legge Dino Buzzati D’accordo con le montagne (Domus 435 II1966)

moderatore e coordinatore scientifico dell’incontro
Francesco Scullica, architetto, Politecnico di Milano
Dipartimento di Design

Bruno Morassutti Project
Via Zenale, nr.5 - 20123 Milano
C.F./P.IVA 10680950960
Copyright 2019 | Tutte le immagini e i contenuti presenti in questo sito sono coperti da copyright | Privacy policy e Cookie policy
Designed & developed by Web Marketing planners